Feste Medievali

I Giorni del Velita A.D. 1223

"…..un cavaliere di grande virtù e degno di fede, il signore Giovanni Velita da Greccio,
asserì di aver visto quella notte un bellissimo bambinello dormire in quel presepe
e il Santo Francesco stringerlo al petto con tutte e due le braccia …"

In prossimità del Natale Francesco chiama Giovanni Velita, suo grande amico, e gli dice che vuole celebrare l'imminente festività in modo nuovo: chiede all'amico di procurargli un bue, un asinello e un bambino di terra cotta. Il pio uomo si mette subito all'opera e in mezzo al bosco, nei pressi dell'eremo dove il "Poverello" passa le sue giornate, appronta anche una mangiatoia. La notte del 24 Dicembre vengono convocati i frati dai conventi vicini, i pastori, i contadini e tutto il popolo del piccolo castello di Greccio. Francesco posa la statuetta di terracotta sulla mangiatoia, tra il bue e l'asino, il bosco è illuminato da centinaia di fiaccole e quasi interamente ricoperto di neve.
 È nato così il Primo Presepe della storia voluto da San Francesco con l'aiuto del Signore di Greccio Giovanni Velita.

Nate dal desiderio di far rivivere l’atmosfera del 1200 le feste medioevali “i giorni del Velita” sono dedicate al feudatario Giovanni Velita vissuto tra la fine del 1100 e gli inizi del 1200.
Nei due week end di Luglio il borgo di Greccio si tuffa nel medioevo facendo rivivere i magici momenti dei cavalieri e dei menestrelli senza dimenticare i gusti e i sapori della cucina dei tempi che furono. Ti aspettiamo per viaggiare nel tempo insieme a noi.

 

 

 

App Store Google Play

Primo Piano

  • Mercatini di Natale 2017

    Il Mercatino di Natale, un’ottima occasione per visitare la località di Greccio,  un evento di valenza culturale ed artistica, una festa per tutti; un’esperienza da vivere. Nel borgo medievale...